Tra due guanciali

Non rinnoverò qui la querelle tra Mac e PC, in cui si sa da che parte sto. Questo è un testo di servizio. Anzi, riprende un testo di servizio, pubblicato venerdì sul Wall Street Journal.

Lo firma Walter Mossberg, esperto opinionista che si occupa di tecnologie, e non è un militante intransigente né dell’una né dell’altra fazione. Però il suo condiglio è chiaro fino dal titolo: "Se siete stufi di combattere i virus, prendete in considerazione l’acquisto di un Macintosh". Come ho detto, non voglio stare qui a sostenere l’esattezza del suo consiglio. Dico che il suo è un testo di servizio perché, tra l’altro, dà delle risposte a una domanda che molte persone fanno sovente, ovvero: "perché il Mac è così poco sensibile ai virus?".

Ecco qua, parola per parola:

"Primo. Il sistema operativo Mac OS X è scritto in UNIX, un sistema di utilizzo industriale che si usa nei settori scientifici, didattici ed economici. E OS X non permette all’utente – né agli hackers che si sostituiscono all’utente – di modificare certi file base e certe caratteristiche della struttura UNIX. Viceversa, gli utenti di Windows XP ricevono privilegi di "amministrazione" che i virus e gli hackers possono usurpare per fare danni.

Inoltre, il Mac costituisce una così piccola porzione del mercato mondiale dei computer che per gli hackers non è sufficientemente rilevante come bersaglio. Non si danneggerebbero abbastanza macchine, e quindi non si riceverebbe una gran pubblicità.
Per fare danni in un Mac, chi progetta i virus deve costruirne uno che sia specifico per il Mac. I virus per Windows sono inoffensivi su un Mac, anche se ricevuti e scaricati per posta. Altrettanto vale per i "cavalli di troia" e gli "spyware" scritti per Windows"

Mossberg spiega anche come i software del Mac gestiscono meglio altre seccature della rete, come i pop-ups e le mail indesiderate. ma, come ho detto, non son qui a fare proseliti. Stiamo bene così, noi quattro gatti.

Tra due guancialiultima modifica: 2003-10-25T23:02:31+02:00da luca.sofri
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Tra due guanciali

  1. Ho iniziato presto ad usare il computer, io che faccio parte di quella generazione (classe 1966) che li ha visti nascere i computer.
    Ho avuto il primo microcomputer commerciale del mondo “Spectrum Sincler”, il Commodore 64 (deve essere ancora da qualche parte in soffitta) e via via tanti altri.
    Ho seguito tutto il percorso storico della Apple di Cupertino, e di quei due birbantelli di Steve Jobs e Steve Wozniak. Così come l’ascesa imperiale di Bill Gates.
    Nonostante questo sono stato sempre fedele a Windows in tutti questi anni, anche se sono sempre stato molto tentato di passare dal’altra sponda. Per ora preferisco continuare a fare il ferro da stiro, anzichè diventare un gatto, anche se il mio cane Charlie sono certo che gradirebbe tale mia mutazione.
    Per quanto riguarda Xp, non lo conosco in quanto il mio computer a Windows 2000 e tutti questi problemi non li ho mai avuti. Grazie a Dio, i tempi in cui bestimmiavo con Win98 fanno parte del passato.
    L’Apple è la migliore di tutti, lo è sempre stata e sempre lo sarà. Ma costano troppo, che cavolo.

  2. to: Admin – If You want to delete your site from my spam list, please sent url of your domain to my emai: stop.web.spam@gmail.com
    And I will remove your site from my base within 24 hours
    webmastegz

    PS. As the previous address of an e-mail has been removed also all letters on it have been lost I is compelled to make this dispatch once again.
    PS2. To send url your site on an e-mail stop.web.spam@gmail.com is a unique way to avoid a spam from me. To write abuses to the various “stop spam” sites – it is useless.
    PS3. Your addresses of an e-mail are not necessary to me, you can create an e-mail through free service and send me yours url through this e-mail
    PS4. sorry for my bad English 🙂

Lascia un commento