Gaspar Torriero gone silent

È successa una cosa spiacevole, che mette in ballo una complessa discussione su cosa si può fare in rete e cosa no. Io ho un parere sommario, di cui ammetto la superficialità: che in rete sia lecito fare quello che è lecito fare altrove, e disdicevole quello che è disdicevole altrove. ma le cose sono più complicate di così, lo … Continua a leggere

la metabufala, la spazzola, e il tempo da perdere

Benché del libro tutti sostenessero fosse una ciofèca imbarazante, si è sviluppata una certa animazione online intorno ai presunti svelamenti d’identità di Melissa P., autrice di Cento colpi di spazzola e qualcos’altro, non mi ricordo bene. Riassunto della questione, un po’ maldestro perché anch’io finora l’avevo seguita poco, e non lo dico per snobismo (mi sapete capace di ben altre … Continua a leggere

Ferrara-Tabucchi: riassuntone

Allora: non credo che la questione Ferrara-Tabucchi sia definita e chiarita. No, non direi. Ma forse a questo giro si è detto tutto quello che si doveva dire, e anche di più. Quindi si può fare un punto, un sunto, e un repertorio. Giuliano Ferrara ha scritto un editoriale sul Foglio del Lunedì (edizione particolare curata da Giorgio dell’Arti, che … Continua a leggere

Lascia che le cose si postino altrove

Ho dato un’occhiata all’inserto blog che si è inventato il Riformista di carta la settimana scorsa. Avevo seguito il dibattito che aveva preceduto l’idea, sintetizzabile in: c’è una montagna di roba là fuori, non la usiamo in nessun modo? Il risultato è un po’ confuso, ma forse non poteva essere altrimenti. Probabilmente era il caso di selezionare meno cose e … Continua a leggere

Amazon de noantri

Lo so che non scopro nulla, e che arrivo buon ultimo, ma vorrei inoltrarmi in una precoce recensione di Clicca il pomodoro. Quelli di voi che hanno fatto "Uh?" dimostrano che quindi arrivo penultimo, almeno. Clicca il pomodoro è il nome di quel servizio varato dall’Esselunga circa un anno fa, credo, per cui si può ordinare la spesa su internet … Continua a leggere

Buona fortuna

Avendo annunciato qualche tempo fa l’imminente uscita del nuovo Vanity Fair italiano, e la mia curiosità, chiudo il cerchio segnalando le reazioni al primo numero che si trovano in giro online. La più dettagliata, e piuttosto severa, è quella del Foglio, che si può leggere in PDF. Poi c’è Burp!, che è altrettanto deluso e riferisce il breve commento di … Continua a leggere

Tempi

È morto Oreste del Buono. È morto Elia Kazan. È morto Donald O’Connor. È morta Leni Riefenstahl. È morto Robert Palmer. È morto Johnny Cash. È morto John Ritter. È morto Matthew Jay. È morto Franco Modigliani. È morto Warren Zevon. È morto Edward Said. È morto Charles Bronson. È morto Gregory Hines. È morto Guido Crepax. È morto Compay … Continua a leggere