Radicali liberi

Ho parlato con una persona di sinistra – di sinistra vera, quelli perbene – che aveva molto apprezzato l’editoriale del Riformista su Emma Bonino. Il senso dell’articolo era che se dobbiamo stare alle cose concrete, alle posizioni su questo e quello, all’impegno, la sinistra riformista dovrebbe sentirsi vicina ai radicali più che a qualsiasi altro partito politcio, e ad Emma … Continua a leggere

Ad personam

Rispondo a un commento: trovo paradossale che qualcuno dica a qualcun altro di pensare con la propria testa, per contraddizione in termini. Se il secondo lo ascolta, e segue il consiglio, avrà pensato con la testa altrui. Adesso è più chiaro?

La forza delle immagini

Non penso di esaurire la questione delle torture di Abu Ghraib, ma solo di aggiungere una lettura parziale a tutte quelle che sono state fatte. Io credo che nessuno di noi nella sua testa escludesse che gli americani usassero la forza oltre il lecito nei confronti dei prigionieri ritenuti terroristi o fiancheggiatori del terrorismo. Non penso che nessuno di noi … Continua a leggere

Manco a farlo apposta

Manco a farlo apposta. Stamattina sono stato a un incontro pubblico, da spettatore. La gran parte degli altri spettatori erano studenti e ragazzi giovani. Uno degli oratori ha passato tutto il tempo a sfottere “quelli del marketing” e il loro stupido e pavido pragmatismo. Come sono cattivi “quelli del marketing”, e come siamo più intelligenti noi di “quelli del marketing” … Continua a leggere

Postilla

L’implicazione di potenziale demagogia della cosa che ho scritto sulla demagogia è stata sottolineata da molti ed era messa in conto, compreso un goffo tentativo di anticiparla. Volevo solo segnalare una distinzione importante tra il fastidio per le claque di cui ho parlato, e l’essere “fuori dal coro”, o “controcorrente”. In queste due ultime autoattribuzioni c’è una vanità infantile (oltre … Continua a leggere

Demagogia

Da qualche settimana, mi invitano a un sacco di dibattiti, incontri, cose così. Su temi vari assai: noi che non sappiamo bene nessun argomento, finiamo col fare i tuttologi. Basta non approfondire, e possiamo parlare di tutto. In quasi tutti questi incontri, il pubblico non era lì per me, naturalmente. E in contesti diversi, ho potuto apprezzare la diffusione spudorata … Continua a leggere

Il prima e il dopo

Come avviene sempre, le posizioni medie, complesse, articolate, capaci di distinguere, si perdono e stentano a trovare spazio per spiegarsi. Mi pare perciò buona cosa che il libro di Mario Pirani recensito oggi da tutti i maggiori quotidiani sia l’occasione per manifestare l’esistenza di qualcuno che pensa che il passato e il futuro siano due cose diverse: qualcuno che “critica … Continua a leggere

Sonia

Ha ragione Squonk. Mentre la stampa italiana fa l’offesa e aizza il nazionalismo provinciale insistendo sulla sommaria spiegazione che Sonia Gandhi sia stata costretta a farsi da parte “perché italiana”, nessuno nota che in Italia una donna non guiderà il governo per almeno altri cinquant’anni, uno straniero per almeno altri cento, e una donna straniera diventerà plausibile quando magari non … Continua a leggere

Di-mis-sio-ni

Altro che foto taroccate. Io e Filippo Facci – che mi ha dato la dritta – chiediamo le dimissioni di Daniela Hamaui da direttore dell’Espresso dopo aver letto le seguenti note accluse al dvd dei Genesis in vendita con l’Espresso. Quando Peter Gabriel, Tony Banks e Mike Rutheford si sono uniti alla fine degli anni ’60, la loro intenzione era … Continua a leggere